Be patient...
Comunicazioni su CohesionWork

Tipo: Avvisi

SISMA 2016 – Dichiarazione possesso requisiti mantenimento CAS

A seguito delle modifiche apportate dalla ODCPC 779/2021 è stato integrato il modulo relativo all’art. 1 (proprietari), da compilare ai sensi della OCDPC 614/2019 entro il 15 gennaio di ogni anno. https://www.regione.marche.it/Regione-Utile/Terremoto-Marche/Dati-sul-sisma/Modulistica-ordinanza-OCPC-614-2019



Tipo: Avvisi

SISMA 2016 – CAS E LAVORI DI RICOSTRUZIONE

Il Dipartimento Nazionale di Protezione Civile, con parere del 18/11/2021 diretto al Comune di Appignano del Tronto e applicabile a tutti i Comuni, ha stabilito che il contributo di autonoma sistemazione può essere riconosciuto, per il periodo necessario all’esecuzione dei lavori oggetto di contributo per la ricostruzione, anche in favore di soggetti non dimoranti, al momento dell’evento sismico, nel condominio dichiarato inagibile purché obbligati ad abbandonare l’immobile agibile, presso cui abitano, al fine di consentire l’espletamento dei lavori di ricostruzione presso parti comuni del condominio. A tal fine è però richiesto un atto dell’amministrazione il quale riconosca la necessità che l’appartamento ove essi abitano debba essere sgomberato ai fini della realizzazione dei lavori oggetti di contributo per la ricostruzione, ovvero che attesti che tali lavori non possano essere eseguiti in forme e modalità compatibili con la permanenza del nucleo familiare all’interno dell’unità abitativa.



Tipo: Avvisi

SISMA 2016 – TERMINE FINE LAVORI (art. 1, comma 3, OCDPC 614/2019)

In caso di difformità dei termini previsti dalle ordinanze del Commissario Straordinario per la ricostruzione dei termini previsti sui termini previsti dall’art. 1, comma 3, OCDPC 614/2019 ai fini dell’erogazione del contributo di autonoma sistemazione, il Dipartimento Nazionale di Protezione Civile con parere n. 47055 del 02/11/2021, diretto al Comune di Roccafluvione ma applicabile a tutti i Comuni, ha stabilito quanto segue: “Qualora l’ordinanza del Commissario Straordinario preveda un differente termine per la conclusione dei lavori di ripristino, tale termine deve applicarsi ai fini del riconoscimento del contributo di autonoma sistemazione, in ragione della necessità di consentire l’erogazione del contributo per il tempo necessario all’esecuzione dei lavori e scongiurare il rischio che il nucleo familiare perda la misura di assistenza abitativa pur trovandosi nell’impossibilità di far rientro nella propria abitazione”.



Tipo: Avvisi

OCDPC 779/2021 ART. 1

“Ai sensi dell’articolo 1 della OCDPC 779/2021 si ricorda ai Comuni che i cittadini che hanno una unità immobiliare che necessita di interventi di immediata riparazione devono comunicare tramite una dichiarazione il numero MUDE dell’istanza depositata, oppure di trovarsi in una delle ipotesi di impedimento previste dalla Circolare del Commissario Straordinario per la Ricostruzione n. 28612/2020 e dall’Ordinanza Commissariale n. 111 del 23 dicembre 2020. Lo stesso articolo prevede la presentazione di una dichiarazione nel caso in cui si opti per eco bonus e sisma bonus, con contestuale rinuncia al contributo per la ricostruzione. Le dichiarazioni possono essere rese entro il 30 giugno 2021. La Regione Marche non ha predisposto apposita modulistica, non essendo la stessa allegata all’Ordinanza. Sentito l’ufficio del Commissario Straordinario per la Ricostruzione, si comunica che il CAS spetta anche a coloro che facciano ricorso all’eco bonus, al sisma bonus o al super bonus”.